Proprietà del principe vescovo di Trento, Castel Stenico rivestì in passato un ruolo altamente strategico nell’amministrazione politica e militare del territorio.

Il castello presenta una struttura complessa e articolata, nella quale ancora oggi sono individuabili spazi con caratteristiche e funzioni diversificate.

Obiettivi

Conoscenze

  • elementi architettonici difensivi e residenziali
  • terminologia specifica
  • organizzazione della struttura del complesso castellano
  • organizzazione del potere del principe vescovo nel territorio del comitato tridentino

Competenze

  • collocare secondo coordinate spazio-temporali fatti e fenomeni storici
  • compiere connessioni tra le azioni umane e il cambiamento sociale
  • individuare relazioni causali, temporali e spaziali tra i fenomeni
  • formulare problemi, costruire semplici ipotesi di ricerca e verificarle
  • leggere le diverse fonti storiche ricavandone informazioni su fatti storici
  • utilizzare un linguaggio specifico

 

Durata

1 incontro, dalle 2 alle 3 ore


Percorsi in rete

Per chi vuole trascorrere un’intera giornata a Stenico, il percorso al castello può essere coniugato a una visita all’Area Natura del Rio Bianco, nel Parco Naturale Adamello Brenta, alla scoperta dell’affascinante mondo delle piante e dell’acqua.

Seleziona una scuola

Informazioni

Modalità di visita
Gli insegnanti devono essere presenti per tutta la durata dell'attività.

Prenotazione
Le prenotazioni delle attività devono essere effettuate telefonicamente ai Servizi educativi del museo al numero:
0461 492811
dalle 9.00 alle 13.00, da lunedì a venerdì

Modulo prenotazione
Successivamente alla prenotazione telefonica è necessario spedire il modulo compilato all'indirizzo e-mail education@buonconsiglio.it utilizzando il modulo di conferma prenotazione per le scuole:  SCUOLE modulo conferma prenotazione.pdf (94,80 kB)

L'eventuale disdetta va comunicata via e-mail (education@buonconsiglio.it) il più presto possibile e comunque almeno 2 giorni prima della data concordata. La mancata disdetta comporterà il pagamento dell'attività non svolta.

Tariffa
Per le scuole e le istituzioni formative i percorsi di ricerca hanno un costo di 3,00 Euro a studente per ogni incontro, comprensivo degli strumenti didattici forniti durante l'attività. Gli insegnanti accompagnatori hanno la gratuità d'entrata
Per i progetti in partenariato, si concorderà la stesura di documentazione che contempla anche eventuali accordi economici.