La riflessione sul concetto di ‘museo’ e l’analisi e la storia delle collezioni conservate al Castello del Buonconsiglio sono il punto di partenza per discutere di patrimonio culturale e del suo significato identitario.

Obiettivi

Conoscenze

  • definizione di museo/ bene culturale/ patrimonio culturale
  • concetti di conservazione, tutela, valorizzazione ed educazione relativamente al patrimonio culturale
  • storia dell’istituzione museale Castello del Buonconsiglio come luogo di conservazione, identità e memoria collettiva
  • principali rilevanze del patrimonio storico, artistico e paesaggistico del territorio

Competenze

  • riconoscere significati, funzioni e valori nei beni culturali
  • sapersi orientare nel reperire fonti pertinenti al tema oggetto di ricerca nei musei
  • utilizzare un adeguato e corretto lessico tecnico nell’ambito dei beni culturali e dei musei
  • sviluppare un atteggiamento di cittadino consapevole
  • sviluppare senso di identità in un contesto culturale e territoriale

Durata

1 incontro, di 2 ore

Seleziona una scuola

Informazioni

Modalità di visita
Gli insegnanti devono essere presenti per tutta la durata dell'attività.

Prenotazione
Le prenotazioni delle attività devono essere effettuate telefonicamente ai Servizi educativi del museo al numero:
0461 492811
dalle 9.00 alle 13.00, da lunedì a venerdì

Modulo prenotazione
Successivamente alla prenotazione telefonica è necessario spedire il modulo compilato all'indirizzo e-mail education@buonconsiglio.it utilizzando il modulo di conferma prenotazione per le scuole:  SCUOLE modulo conferma prenotazione.pdf (94,80 kB)

L'eventuale disdetta va comunicata via e-mail (education@buonconsiglio.it) il più presto possibile e comunque almeno 2 giorni prima della data concordata. La mancata disdetta comporterà il pagamento dell'attività non svolta.

Tariffa
Per le scuole e le istituzioni formative i percorsi di ricerca hanno un costo di 3,00 Euro a studente per ogni incontro, comprensivo degli strumenti didattici forniti durante l'attività. Gli insegnanti accompagnatori hanno la gratuità d'entrata
Per i progetti in partenariato, si concorderà la stesura di documentazione che contempla anche eventuali accordi economici.